Prodotto da fibre naturali al 100%, il lino è considerato il tessuto più antico al mondo. I suoi primi utilizzi sono datati 8000 a.C. e, tra questi, vi è la nota usanza degli antichi Egizi di avvolgere le mummie dei faraoni proprio in teli fatti di questo materiale.

Tessuto pregiato ed elegante, che ha saputo attraversare le diverse epoche storiche senza perdere il suo appeal, oggi il lino sta vivendo una rinnovata popolarità grazie anche al suo essere un materiale ecologico, ecosostenibile e riciclabile, aspetti sempre più richiesti dal consumatore e, più in generale, in linea con una crescente sensibilità nei confronti della salvaguardia dell’ambiente.

Cotone Riciclato Certificato GRS – Effetto Lino

Tra le caratteristiche principali del lino:

  • resistenza: è la più performante sotto questo punto di vista tra le fibre naturali presenti al mondo, aspetto particolarmente evidente in fase di trazione e allungamento. È inoltre resistente ai ripetuti lavaggi, diventando più morbido più viene usato.
  • sostenibilità: riciclabile e biodegradabile al 100%, è una fibra ecologica e naturale che non ha bisogno di pesticidi chimici o di eccessiva irrigazione per crescere.
  • proprietà isolanti e termoregolatrici: particolarmente utilizzato per i capi estivi, in quanto dona immediata freschezza, può essere utilizzato anche in inverno per la sua capacità di trattenere anche il calore.
  • elevata capacità di assorbimento dell’umidità: motivo per il quale è particolarmente utilizzato per indumenti e biancheria per la casa, in quanto è a diretto contatto con la pelle.
  • anallergico e antibatterico: adatto quindi anche alle pelli più sensibili, è anche in grado di filtrare i raggi UVA

Utilizzo del lino nell’interior design

Tessuto pregiato ed elegante, oggi il lino viene utilizzato non solo per la realizzazione di abiti e biancheria per la casa e per la tavola, ma anche per scopi decorativi nel design di interni, grazie al suo stile semplice, naturale e allo stesso tempo ricercato. 

Tendaggi 

Tra i materiali maggiormente di tendenza per la realizzazione di tende, il lino permette di coprire una finestra o una porta andando a filtrare i raggi del sole in modo più soffuso e sottile, creando così una luce più calda e avvolgente all’interno della casa. Modulando lo spessore del tessuto, si potrà inoltre giocare con il grado di coprenza dei tendaggi in casa che, di conseguenza, influiranno anche sull’intensità della luce e sulla privacy.

Fodere in lino

Le caratteristiche naturali del lino lo rendono un materiale ideale per realizzare la tappezzeria e le fodere di divani, poltrone e altri mobili presenti in casa. La sua resistenza all’usura infatti lo rende il rivestimento ideale per mobili che vengono sottoposti ad un uso intenso. Inoltre le fodere in lino sono facilmente lavabili in lavatrice, aspetto importante soprattutto se si hanno in famiglia bambini o animali domestici.

Rivestimenti per pareti

Oggi i tessuti in lino sono sempre più utilizzati dagli interior design come rivestimenti per i muri. Questo è dovuto non solo a ragioni prettamente estetiche, ma anche per un ottimo isolamento acustico e termico.

Cotone certificato GRS effetto lino: una proposta alternativa e sempre attenta alla sostenibilità ambientale

Il lino è un tessuto in fibra naturale molto utilizzato e anche pregiato. Viene coltivato e lavorato quasi esclusivamente in Europa, in paesi come Francia, Paesi Bassi e Belgio, quest’ultimo considerato il produttore del lino migliore al mondo. A garanzia e protezione dell’eccellenza produttiva di queste zone, è stato creato Masters of linen®, un marchio registrato che identifica la filiera d’eccellenza del lino 100% Made in Europe.

Una soluzione sviluppata dalla ricerca innovativa che da sempre caratterizza il lavoro di ABAFIL è il filato cotone riciclato certificato GRS e acrilico che offre un effetto simile al lino. Il nuovo prodotto si inserisce all’interno del percorso che l’azienda sta conducendo verso la produzione di filati sempre più attenti alla sostenibilità ambientale e che ha già visto il lancio del cotone open end e del poliestere ring pettinato, entrambi 100% riciclati e certificati GRS (Global Recycle Standard), una certificazione promossa da Textile Exchange, una delle più importanti organizzazioni non-profit internazionali per lo sviluppo responsabile e sostenibile nel settore tessile. L’obiettivo con questo nuovo prodotto è quello di offrire una variante ai titoli 100% Lino Naturale che possa unire resa estetica e prezzo competitivo.

ABAFIL porta avanti quindi il suo percorso per continuare a sostenere i brand e i designer nell’impegno a favore di una moda e, più in generale, di una produzione più sostenibile per il Pianeta. In questa direzione gioca quindi un ruolo chiave l’innovazione anche nel campo dei filati, da sempre elemento portante dell’attività di ABAFIL che, con il suo lavoro di ricerca, punta a continuare ad innovare tutto il settore tessile.

Scroll Up